UN PONTE PER KIMBUTA

da | Apr 14, 2023 | Attualità

(di Fabio Mornati)

Nel corso dei propri vent’anni di vita, l’associazione Magic Amor è stata promotrice sul territorio di Kinshasa di numerosi progetti a supporto delle persone che vivono nell’area della capitale congolese, dando sostegno a iniziative di cooperazione e sviluppo sul territorio. La realizzazione di un nucleo polifunzionale con un ambulatorio medico, un orfanotrofio e un centro educativo nell’area periferica di Kimbuta è un fiore all’occhiello ed è divenuta un modello da imitare.

Ma resta un problema da risolvere: per raggiungere la zona di Kimbuta, attraversata dal fiume Lukaya, ogni giorno diversi studenti e famiglie che devono recarsi rispettivamente presso le strutture scolastiche e sanitarie, sono costretti a percorrere molti chilometri per raggiungere un lontano passaggio o, addirittura, ad attraversare direttamente il corso d’acqua rischiando di essere trascinati via dalla forza della corrente. Per questo motivo, l’associazione Magic Amor si sta adoperando per la costruzione di un ponte a campata unica della lunghezza di 28 metri, una passerella che costituirà un enorme vantaggio per la comunità locale e che finalmente risolverà la questione, riducendo sensibilmente i tempi di percorrenza del tragitto ed evitando di mettere a repentaglio la vita dei congolesi che decidono di attraversare le acque del Lukaya.

Ma andiamo nello specifico per rendere più chiaro e trasparente possibile il progetto, sia in termini di sviluppo che di costi:

1) Innanzitutto vi sarà una prima fase di lavori preparatori (installazione e preparazione dell’intero sito, pulizia, livellamento e uno scavo di 80 m³), che comporteranno una spesa di 800 $.

2) Le sovrastrutture metalliche (stringer, controventi diagonali e angolari, piastre a scacchi, antiruggine, vernice, accessori e tubi vari) aggiunte al noleggio gru, trasporto, controllo e monitoraggio dei lavori superano di poco i 18.480 $.

3) Le infrastrutture (pozzo ciclopico in cemento armato di 12 m³, pilastri di 23 m³, macerie da smaltire per 5 m³ e accessori vari) compresi di trasporti, manodopera, controllo e monitoraggio arrivano a circa 7.360 $.

Il totale complessivo raggiunge circa i 27.000 $ (siccome il cambio con gli euro è 1:1 parliamo dunque di 27-28.000 euro di spese totali).

Ed è qui che entriamo in gioco noi: il contributo che possiamo dare, sia esso un piccolo aiuto economico, è sempre ben accetto. Tante piccole gocce fanno un mare e insieme possiamo permettere a un’intera popolazione di muoversi in sicurezza sul proprio territorio.

I benefici del nostro sostegno non finiscono qui: il nostro intervento infatti agevolerebbe non poco lo sviluppo produttivo, fornendo un vantaggio non indifferente anche in termini di prosperità economica dell’area. Da ultimo, ma non meno importante, parliamo di un’infrastruttura sostenibile con un minimo impatto ambientale. Quando penserete al vostro contributo per quest’opera di bene, vi verrà in mente Marie, che vi ringrazierà infinitamente per averla aiutata a muoversi rapidamente tra la scuola dei propri figli e il proprio posto di lavoro. Sentirete la gratitudine di Antoine, che per pochi spiccioli prima era costretto a percorrere decine di chilometri ogni giorno per giungere nei campi da coltivare. Oppure avvertirete la riconoscenza della piccola Beatrice, che non rischierà più la vita ogni mattina per arrivare in tempo a lezione. E per tante altre persone di cui potremo raccontarti la loro estrema riconoscenza per il tuo piccolo, grande aiuto.

Quello di Kimbuta è il nostro concreto gesto di amore.

Magic Amor è il ponte tra noi e loro.

Articoli recenti

La lotta per la conservazione dei Bonobo

Chi sono i Bonobo Il bonobo, scientificamente classificato come Pan paniscus e appartenente al genere Pan al pari degli scimpanzé, rappresenta un primate della famiglia degli ominidi. Questa specie, spesso conosciuta come lo scimpanzé nano per la sua notevole...

Come aiutarci

Qualsiasi offerta, anche minima, è comunque utile e sarà destinata ai nostri progetti.